skip to Main Content

Opera lirica

Gioachino Rossini
L’italiana in Algeri

Live recording

“L’inedita versione dell’Italiana è stata riproposta da Giovanni Battista Rigon, che ha firmato un’edizione teatralissima, vivida nei colori e scalpitante”
LA REPUBBLICA
Angelo Foletto

“Un’edizione de L’italiana in Algeri di Rossini che mette di buon umore, prodotta con piccoli mezzi ma fresca, spigliata e avvincente. Rigon, questa musica la domina in lungo e in largo, dimostrando di conoscerne i segreti.”
IL CORRIERE DELLA SERA
Enrico Girardi

“La italiana en Argel con un éxito total y absoluto. El creador de cesto tambíen: Giovanni Battista Rigon, maestro concertatore e direttore verdadero artífice de una función para el recuerdo.”
OPERA ACTUAL
Francisco García-Rosado

“Remarkable musical performance, led by Giovanni Battista Rigon with relentless pulse and unfailing tempo choices.”
OPERA TODAY
Carlo Vitali

Gioachino Rossini
Il barbiere di Siviglia

Live recording

Playlist coming soon.

“Giovanni Battista Rigon, dal podio dell’Orchestra di Padova e del Veneto, oltre a dimostrare cognizioni filologiche adeguate, ha diretto con duttilità, brillantezza, attenzione al palcoscenico. Qualità sempre meno diffuse in Rossini (e non solo).”
L’OPERA
Roberto Mori

“De mémoire nous n’avons jamais ressenti une telle symbiose immédiate entre un interprète et une Oeuvre; et ce bonheur sera constant jusqu’au finale, avec le merveilleux intermède d’un orage à la fois ciselé et sans maniérisme.”
FORUM OPERA 12 giugno 2008
Maurice Salles

“Rigon non è mai scontato, mai banale, sempre nuovo ma sempre rispettoso del dettato del compositore: una vera gioia all’ascolto.”
OPERACLICK
Alessandro Cammarano

Gioachino Rossini
Petite messe solennelle

Live recording

“Mais c’est sans nul doute la direction passionnée de Giovanni Battista Rigon qui génère la réussite : il impose d’emblée un rythme soutenu, dont la fermeté stricte fait des textes rituels et de leur enchaînement une nécessité organique constitutive de la célébration. C’est un spectacle fascinant de voir comment il fait progresser l’ouvre, en modèle inlassablement les nuances, rendant lumineuse la richesse complexe de la composition”
FORUMOPERA.COM
Maurice Salles

“Esecuzione concentrata e poetica, diretta da Giovanni Battista Rigon, con un agguerrito e intenso gruppo di giovani cantanti.”
CESAREGALLA.IT
Cesare Galla

“Direzione accorta e partecipe di Giovanni Battista Rigon, di squisita sensibilità, che ne ha rispettato in pieno il carattere di tenera, affettuosa semplicità, e l’estrema leggerezza della scrittura.”
TEATRO.IT
Gilberto Mion

Wolfgang Amadé Mozart
Il flauto magico

Versione italiana di Giovanni De Gamerra
Live recording

“Una conduzione che personalmente ho trovato di gran lunga superiore a quelle di tanti direttori stranieri ospitati in occasione dell’anno mozartiano nei nostri maggiori teatri.”
L’OPERA
di Roberto Mori

“In perfetta simbiosi, l’orchestra suona con incisiva, nitida, trasparente, vibratile morbidezza, nell’ambito della sapiente concertazione di Giovanni Battista Rigon.”
DIARIO DELLA SETTIMANA
Elvio Giudici

“Giovanni Battista Rigon dirige a memoria e concerta con una scelta di tempi piacevolmente serrati, a tratti quasi nervosi, mostrando sempre e comunque grande attenzione a mettere in risalto le sublimi preziosità della partitura.”
OPERACLICK
Alessandro Cammarano

“Il maestro concerta a memoria, segue con assoluta precisione il palcoscenico e predilige contrasti netti e taglienti e una vivida differenziazione del caleidoscopio linguistico mozartiano.”
IL GAZZETTINO
Mario Messinis

Wolfgang Amadé Mozart
Le nozze di Figaro

Live recording

Le nozze di Figaro CD

Playlist coming soon.

« De l’ouverture tourbillonnante aux piani les plus subtils trouvés par Mozart pour exprimer les nuances des sentiments jusqu’à l’infime, le chef et l’orchestre maîtrisent la dynamique et les accents, netteté et vigueur, finesse et souplesse. »
FORUMOPERA.COM
Maurice Salles

“Esperto mozartiano ed eccellente concertatore, anche in quest’occasione abbiamo ritrovato l’eccellente musicista, cui va riconosciuto il grande senso musicale-teatrale, una ricca e sfaccettata tavolozza di colori, e una ricercata perizia del particolare.”
OPERALIBERA
Lukas Franceschini

“Una rilettura che sa mostrarsi incantevolmente trasparente, variegata negli accenti e nelle scelte coloristiche e, sopra tutto, vibrante di sentimenti e piena di vitalità.”
TEATRO.IT
Gilberto Mion

Wolfgang Amadé Mozart
Il ratto dal serraglio

Versione italiana di Pietro Lichtenthal
Live recording

“Questa curiosa riproposta è affidata come sempre alla rara intelligenza ed alla finezza della bacchetta di Giovanni Battista Rigon, vero deus ex machina di tutte queste formidabili operazioni di recupero. In veste di concertatore, Rigon si trova perfettamente a suo agio nel repertorio tra Sette ed Ottocento, conoscendone a fondo non solo lo stile, ma anche i meccanismi e le necessità sceniche. ”
TEATRO.ORG
Gilberto Mion

“A Rigon va innanzi tutto, e ancora una volta, ascritto il merito di aver riportato alla vita teatrale una versione alternativa di un capolavoro. La sua concertazione è giustamente serrata nei tempi, vibrante nelle dinamiche ed al contempo sempre tesa nella ricerca di un’espressività variegata nei colori e mai fine a se stessa”
OPERACLICK
Alessandro Cammarano

“Il direttore vicentino, da mozartiano doc, sa come far brillare lo smalto delle parti brillanti senza rinunciare alla tenerezza che pervade i passaggi lirici, regalando un’esuberanza gioiosa appena venata dall’ombra della malinconia.”
IL GIORNALE DI VICENZA
Cesare Galla

Antonio Salieri
La scuola de’ gelosi

Live recording

“Giovanni Battista Rigon è bacchetta agile e scattante: ne sortisce una lettura musicale che, sottolineando i frequenti cambi di tempo della partitura, rende giustizia alla briosità del lavoro. Anche sui cantanti, soprattutto quanto a dizione e modanatura dei recitativi, il concertatore dà l’idea di aver insufflato giusta vivacità; e piacciono certe estemporanee citazioni mozartiane che – un po’ per celia, un po’ per non morire – Rigon si riserva al cembalo, rendendo palpabile, anziché ideale, il ponte tra La scuola de’ gelosi e la trilogia di Da Ponte.”
WWW.DRAMMATURGIA.IT
Paolo Patrizi

“Concertatore estremamente attento a quanto accade in palcoscenico, e guida duttile, brillante, elegante e grintosa al tempo stesso, con uno spiccato senso teatrale, Rigon si è rivelato per di più un prezioso e fantasioso accompagnatore alla tastiera nei recitativi, facendo sfoggio di tutto un repertorio di graziosi ammiccamenti e saporite citazioni musicali.”
WWW.TEATRO.IT
Gilberto Mion

“Giovanni Battista Rigon, oltre a curare la trascrizione, è stato il vero deus ex machina di quest’operazione, concertando una lettura precisa, raffinata e molto briosa, calibrando con grande gusto armonico e narrativo sia ricercate sfumature delle diverse arie sia coesione delle dinamiche strumentali, non perdendo mai il senso narrativo e realizzando un ottimo equilibrio tra buca e palcoscenico.”
WWW.OPERALIBERA.NET
Lukas Franceschini

“Un grandissimo successo. Merito della direzione musicale di Giovanni Battista Rigon, improntata a una leggerezza di grande risalto stilistico, con tempi frastagliati, sfumature dinamiche sempre ben delineate nel gioco strumentale dell’orchestra, tempi agili, pronti a scatenare il burlesco ma anche a sottolineare l’abbandono sentimentale.”
WWW.ILCORRIEREMUSICALE.IT
Cesare Galla

Gaetano Donizetti
Don Pasquale

Live recording

“Giovanni Battista Rigon, un direttore rigoroso che illumina il sinfonismo di Donizetti attraverso la cultura alta viennese, grossomodo beethoveniana; tende ad attenuare l’estroversione comica della tradizione pur con il rischio di enfatizzare a tratti il tessuto orchestrale rispetto al palcoscenico. Rigon è anche un filologo e ha scoperto una sconosciuta e avvincente versione per mezzosoprano del ruolo sopranile di Norina: Norina quasi come Rosina nel Barbiere.”
IL GAZZETTINO
Mario Messinis

“Ormai è tradizione che ogni anno al Teatro Olimpico quelli delle Settimane Musicali mettano in scena un’opera buffa in una versione “alternativa”. Lo fanno con cura filologica ma soprattutto con passione, perché il “grande apparatore” di questa macchina è un musicista tosto e preparato come Giovanni Battista Rigon, che a sua volta sa coinvolgere gli altri musicisti in un clima sano e collaborativo, percepibile anche dall’esterno.”
IL CORRIERE DELLA SERA
Enrico Girardi

“Sul podio dell’ Orchestra di Padova e del Veneto è Giovanni Battista Rigon, direttore artistico delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico. Egli non ci consente in alcun modo di annoiarci e dimostra una conoscenza totale della partitura donizettiana.”
DREHPUNKTKUTUR SALZBURG

Giovanni Paisiello
I giuochi d’Agrigento

Live recording

I giuochi d'Agrigento CD

Playlist coming soon.

“La prima esecuzione moderna si ascolta in questi giorni al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, sotto la guida attenta ed elegante, e a mio avviso la sola oggi stilisticamente accettabile, del maestro Giovanni Battista Rigon.”
IL CORRIERE DELLA SERA
Paolo Isotta

“Verdaderamente soprendente y extraordinario este estreno en época moderna de esta obra maestra. Cabe destacar la extraordinaria labor de Giovanni Battista Rigon al frente de la Orquesta Internacional de Italia con unos resultados de gran clase. Hay que seguir a este maestro. Tiene mucho que decir.”
OPERA ACTUAL
Francisco García-Rosado

“Giovanni Battista Rigon, concertatore e direttore di gran talento, ha rivelato con rigore e intensità espressiva, conducendo l’Orchestra Internazionale d’Italia in un’esecuzione esemplare”
AVVENIRE
Gabriella Fumarola

“Il cast è diretto con finezza, gusto e stile sopraffini da Giovanni Battista Rigon, bacchetta che si apprezza per la rara capacità di far emergere l’involo melodico con la ricerca di strutture elaborate. Un appuntamento discografico imperdibile.”
L’OPERA
Alessandro Mormile

Pietro Generali
Adelina

Live recording

“Der energisch und straff dirigierende Giovanni Battista Rigon lässt keinen Zweifel daran.”
“Piena di energia e tensione, la direzione di Giovanni Battista Rigon non lascia alcun dubbio.”
BADISCHE ZEITUNG

“Giovanni Battista Rigon stond aan het hoofd van het Orchester Virtuosi Brunensis en zorgde voor pittige, strak vastgehouden tempi en een gedetailleerd orkestspel.”
“Giovanni Battista Rigon, a capo della Orchestra Virtuosi Brunensis, ha dipinto immagini sempre nitide, staccando ritmi tesi e vivaci, mettendo in evidenza ogni dettaglio dell’orchestrazione.”
OPERA GAZET

Questo sito utlizza i cookie / This website uses cookies maggiori informazioni / More information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "OK" permetti il loro utilizzo. This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or by clicking on "OK" you allow their use.

Chiudi / Close this box